WeCreativez WhatsApp Support
Il supporto é qui per aiutarti
Ciao, come possiamo aiutarti?

Interpretariato: panico durante la conferenza Italia-Russia

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Il sottotitolo di questo articolo potrebbe essere: 3 spie che ti indicano se stai scegliendo bene l’agenzia di interpretariato.

Se la tua azienda vende anche sui mercati esteri, ti sarà capitato di ospitare i tuoi clienti in Italia nell’ambito di eventi, corsi, conferenze o convegni.

In questi casi, quali sono gli indicatori che ti danno certezza che tutto andrà per il meglio?

La prima spia che ti indica se sei nelle mani di una buona agenzia è che ti mettano a disposizione RIGOROSAMENTE interpreti la cui lingua madre è una delle due lingue in cui si svolge la traduzione.

Per esempio se tieni un corso con clienti danesi, dovrebbe fornirti una traduttrice madrelingua danese o madrelingua italiana per le traduzioni da danese a italiano e viceversa, e non un traduttrice di una terza nazionalità che non ha padronanza piena né del danese né dell’italiano.

Sembra un aspetto scontato, invece vale la pena ricordarlo, altrimenti si finisce come un nostro nuovo cliente che ci ha chiamati disperato, dopo l’esperienza con la precedente agenzia di interpretariato a cui si era rivolto.

Per un corso con clienti danesi, gli era stata inviata un’interprete madrelingua rumena, che traduceva  dal danese all’italiano e viceversa ma, non essendo nessuna di queste due la sua lingua madre, la comprensione da parte dei clienti risultava scarsa.

Il corso alla fine è risultato un flop dal punto di vista tecnico e commerciale.

Sì, dico proprio commerciale, perché ricordiamoci che i corsi di formazione servono per vendere!

Se i clienti comprendono bene l’utilizzo ed i plus (per esempio) di un colore saranno stimolati ad utilizzarlo sempre di più e le tue vendite avranno un incremento. Viceversa avrai sostenuto un investimento in perdita.

La seconda spia che ti dice se sei nelle mani giuste è che prima dell’evento l’agenzia ti richieda informazioni sull’argomento che si andrà a trattare.

A questo proposito sono ottimi segnali se l’agenzia di chiede di inviarle prima i materiali del corso come per esempio le slide, o se ti chiede di poter effettuare un sopralluogo in azienda. È un chiaro segnale che stanno cercando di prepararsi al meglio.

Ma questo può non bastare quando capita un evento fuori programma.
Come è successo a noi poco prima del corso di un’azienda nostra cliente…

Il titolare ci aveva chiamati per richiedere un’interprete russa e avevamo confermato la disponibilità della nostra bella (che nel nostro settore non guasta mai) Svetlana. Madrelingua, ovviamente!

Tre settimane prima dell’evento chiedo al cliente di mandarci il programma della conferenza con tutti i dettagli degli argomenti trattati.

Dal programma apprendiamo che ci sarà una visita aziendale, quindi decidiamo con l’interprete, di fare un sopralluogo preventivo per capire bene quali sono i macchinari e come funzionano, in modo da avere tutto il tempo di fare delle domande.

Chiediamo al cliente anche il materiale che avrebbero usato per la presentazione (cataloghi e slide). Si trattava per la precisione di un corso sulla colorazione ad ossidazione.

La mattina del corso la nostra interprete si reca in azienda e…a sorpresa le comunicano un cambio programma: non affronteranno nulla di quello che era riportato nei materiali forniti!

Brevi istanti di panico, ma nell’arco di dieci minuti l’interprete è pronta per salire sul palco e assolvere al suo incarico.

Questo grazie al fatto che, previdenti,  non ci eravamo fatti bastare il materiale inviato dal cliente, ma avevamo fornito all’interprete una preparazione più completa sulla colorazione ad ossidazione, derivante da nostri personali studi e da precedenti esperienze di traduzione nello stesso campo.

La nostra specializzazione nel settore Hair&Beauty ci ha permesso di venire fuori brillantemente da questa sfida e di aiutare il cliente a raggiungere il suo obiettivo: vendere i prodotti presentati nel corso!

Dunque, la terza spia che ti indica che sei nelle mani dell’agenzia di interpretariato giusta è la preparazione specialistica e una buona dose di flessibilità, che ti assicureranno la riuscita del tuo evento anche se si dovessero verificare imprevisti dell’ultimo minuto.

Spero di averti fornito delle indicazioni utili per scegliere la tua agenzia di interpretariato e resto a tua disposizione per scoprire i nostri servizi.

Mettiamo a disposizione per i tuoi eventi con clienti stranieri interpreti professionisti (e rigorosamente madrelingua!) per traduzioni:

  • in simultanea (mentre l’oratore parla, l’interprete traduce nella lingua di destinazione)
  • in consecutiva (a fine dell’intervento dell’oratore, l’interprete traduce nella lingua di destinazione)
  • in chucotage (mentre l’oratore parla, l’interprete traduce nella lingua di destinazione, sussurrandolo all’orecchio dell’interlocutore)

Per richiedere ulteriori dettagli su questi servizi, puoi lasciarci un messaggio QUI oppure scriverci a info@wetranslatebeauty.it

Buon marketing, ben tradotto! 😉

Katiucha Boncompagni – Interprete di Bellezza
CEO & Founder We Translate Beauty